lunedì, dicembre 17Settimanale a cura di Valeria Sorli

Le case sono come favole

C’era una volta…l’incipit è lo stesso per tutte le favole, poi c’è sempre un personaggio buono, uno cattivo e non può mancare il lieto fine.

Le case sono come favole. Iniziano tutte dall’ingresso; all’interno le stanze si susseguono, alcune belle altre brutte ma, non tutte le favole casa, hanno il lieto fine.

Le case abitate in vendita hanno le stanze così colme di ricordi che non riesci neppure a vederle. Quelle non abitate sono come spogliate, con segni profondi, come se i ricordi le fossero stati strappati e le avessero lasciate senz’anima, come certi personaggi sfortunati di alcune favole.

Nelle favole compare in genere una fata, un mago che ribalta la situazione e l’abbandonata, la scartata viene trasformata in una bellissima e ricca fanciulla.

Anche per le case ci sono le maghe buone.

Noi prendiamo per mano la casa e la trasformiamo in modo che tu, che la lasci, ne possa sentire meno la mancanza, che non si avverta l’abbandono. La trasformiamo in altro da prima, sarà così presentata al ballo del mercato immobiliare con una veste adatta e sorretta dalle fotografie.

La casa, come una principessa, sarà guardata da molti, fatta danzare da alcuni, ma solo uno si innamorerà perdutamente.

Se la regina/proprietaria non vuole le maghe allora la storia diventa triste, la casa si chiude su se stessa, si riempie di rughe (ragnatele, crepe e sporcizia), fino al giorno in cui, quando nessuno la guarda, cade in depressione e si lascia andare senza che nessuno se ne prenda cura. Lentamente si rompe e crolla senza lasciare traccia dei ricordi e delle emozioni vissute.

Noi vorremmo che ogni casa potesse scrivere la sua storia a lieto fine e soprattutto che ci sia sempre una maga pronta a muovere la sua bacchetta magica per portarla al ballo immobiliare.

Auguri principessa e speriamo che il Re o la Regina siano sempre attenti al tuo destino!