domenica, Giugno 26Settimanale a cura di Valeria Sorli

In 170.000 hanno partecipato al Pride di Tel Aviv

Il Tel Aviv Pride è tornato più ricco che mai.
Con oltre 170.000 presenze tra locali, turisti, influencer e non solo, provenienti da tutto il mondo che hanno marciato, cantato e festeggiato per le strade di Tel Aviv
sventolando le bandiere arcobaleno davanti a tutto il mondo.

 

Anche Milano si sta preparando ad un importante evento dedicato al mondo LGBTQ+.

Dal 26 al 29 ottobre p.v. si svolgerà poi a Milano

IGLTA 2022

la più importante convention al mondo sul turismo LGBTQ+, la 38esima edizione degli stati generali di un settore che vale 2,7 miliardi di euro sono in Italia.

 

Al grido di “Back to Pride”, l’annuale Tel Aviv Pride è tornato con oltre 170.000 partecipanti.

 

Dopo l’apertura da parte del sindaco di Tel Aviv – Yafo, Ron Huldai, si è dato il via alla sfilata dei 10 carri colorati, adornati con decorazioni sfavillanti, palco per irresistibili ballerini e artisti di ogni genere. Quando i carri hanno lasciato lo Sporteque, sul viale Rokach, la marcia è iniziata a suon di musica nel ricordo di tutti i risultati raggiunti negli anni ma anche di tutto quello che ancora deve essere fatto per ottenere pari diritti per tutti i membri della comunità LGBTQIA+. La parata, che ha attraversato il viale Rokach con vista sulla città di Tel Aviv, è culminata al parco Gane Yehoshua con un’epica festa in stile Tel Aviv.

 

Image

 

 

Per la prima volta in assoluto, la Tel Aviv Global and Tourism ha avuto un proprio carro che rappresentava Tel Aviv Tech, in collaborazione con PAG. Il carro ospitava ballerini e artisti che rappresentavano una serie di unicorni e altre figure tipiche dell’infanzia a formare “Il più grande parco giochi del mondo”, unendo così la rinomata anima festaiola della città, la società LGBTQIA+ e la scena tecnologica, dimostrando come sia possibile trovare il perfetto equilibrio tra lavoro e piacere in una  città così creativa.

Il palco Pride ha visto l’esibizione a sorpresa della leggenda dell’Eurovision Dana e le performance del semifinalista dell’Eurovision Michael Ben David e di rinomati artisti locali come Static e Ben-El Tavori, Harel Skaat, Zehava Ben, Nasrin Kadri, Valerie Hamati, Agam Buhbut, drag performer e ballerini locali e molti altri ancora.

Il palco Love, in collaborazione con Rapyd, ha visto la partecipazione dei DJ di fama mondiale David Morales, Boris (Berghain Berlin) e, per la prima volta in Israele, l’esibizione esclusiva della rapper australiana Iggy Azalea.

 

Ron Huldai, sindaco di Tel Aviv-Yafo, nel discorso di inaugurazione del Pride ha dichiarato: “Nessuna tra le inaugurazioni dei vari eventi mi rende così felice come questa della Pride Parade: e non solo perché non è un evento sportivo in cui la gente si aspetta che io corra! Dopo alcuni anni così difficili, sono ancora più felice e orgoglioso di dare finalmente il benvenuto ai turisti all’edizione 2022 della Pride Parade di Tel Aviv. La comunità LGBTQ+ continua ad affrontare ostacoli, ma abbiamo raggiunto molti risultati significativi qui in Israele, soprattutto quest’anno: la terapia di conversione è stata completamente vietata, gli omosessuali possono ora donare il sangue e la maternità surrogata per le coppie dello stesso sesso è stata legalizzata.  A tutti gli haters e detrattori continueremo a rispondere con orgoglio. Tel Aviv-Yafo è sempre stata e sarà sempre una casa accogliente per tutte le persone trans, lesbiche, gay, queer e non binarie. Qui saranno sempre importanti, qui sono sempre i benvenuti”.

Sharon Landes-Fischer, CEO di Tel Aviv Global ha affermato: “Vedere decine di migliaia di persone di tutte le estrazioni sociali festeggiare e marciare insieme a Tel Aviv oggi, insieme a migliaia di turisti, è un’ode definitiva a queste comunità a cui teniamo profondamente. Riunire una folla così internazionale assieme alle comunità Tech e LGBTQ+ di tutto il mondo, è qualcosa che ci rende orgogliosi di far parte di questa città, sempre di più. Colmare le distanze e unire queste comunità nel “più grande parco giochi del mondo”, permette a entrambe di prosperare a livello locale e internazionale e di rendere la nostra città sempre più nostop!”.

 

Image

TEL AVIV GLOBAL & TOURISM
Tel Aviv Global & Tourism è un’azienda municipale che fa capo all’Ufficio del Sindaco. Facilita la crescita economica e turistica della città di Tel Aviv-Yafo.

Il Tel Aviv Pride 2022 è organizzato in collaborazione con il Ministero del Turismo israeliano

 

Print Friendly, PDF & Email