venerdì, Dicembre 3Settimanale a cura di Valeria Sorli

Il reggiseno compie 107 anni!

Era il 3 novembre del 1914 quando venne brevettato il primo reggiseno, ormai uno dei capi più indossati e amati dalle donne. L’invenzione di questo capo così sensuale, elegante e ai tempi nostri molto alla moda, fu ideata da Mary Phelps Jacobs, una ricca ereditiera americana di New York. Un brevetto studiato a DOC, creato soprattutto per limitare i disagi delle donne senza costringerle a rinunciare a vestiti attillati e scollati. L’astuta Mary Phelps Jacobs allora diciannovenne e con le idee ben chiare, in vista del ballo delle debuttanti, per l’occasione avrebbe dovuto indossare un abito parecchio scollato, e con il classico corsetto rigido con stecche di balena, il risultato non sarebbe stato ottimale. Così per l’occasione si inventò e brevettò il primo modello di reggiseno “senza dorso” che la storia abbia conosciuto (citano le fonti storiche), registrandolo col nome di Backless Brassiere.                Nella realizzazione del progetto fu aiutata dalla sua fedele cameriera, così con due fazzoletti uniti da nastri di raso rosa, confezionò un modello assolutamente innovativo, morbido e comodo da indossare, che separava molto naturalmente i seni; era soffice, leggero e conforme all’anatomia del corpo e sicuramente molto più sexy e adatto a essere indossato sotto abiti scollati.

Print Friendly, PDF & Email