lunedì, dicembre 17Settimanale a cura di Valeria Sorli

Il Festival “Voci nell’Ombra”

E’ un appuntamento fisso ed importante quello di “Voci nell’ombra”, dedicato ai doppiatori, ai professionisti del settore e al pubblico che si è svolto a Savona dal 18 al 20 ottobre. Nel corso della 19^ edizione sono emersi spunti per rinnovare e incuriosire su una tematica essenziale del mondo cinematografico, per anni, nell’ombra appunto.

Ora sono anche noti i volti di chi impresta la voce ai divi cinematografici e delle serie tv.

Un personaggio come Francesco Pannofino è riconosciuto sia per il timbro quanto per le sue capacità attore e e via via si scoprono aspetti essenziali di questa professione multidisciplinare. Il doppiatore in primis è un attore che entra nel personaggio e nel ruolo, che sa dosare la voce leggendo gli aspetti mimici, che sa adattare le inflessioni alle circostanze, che sa enfatizzare nel momento opportuno.

La serata conclusiva della kermesse, con l’assegnazione di premi, ha visto alcuni big del settore raccontare aneddoti ed esperienze ma soprattutto la complessità di un lavoro certosino che va svolto sempre con maggior cura e al tempo stesso nel minor tempo possibile.

Rita Savagnone, con il premio alla carriera ottenuto ha inanellato applausi e simpatia ricordando gli esordi e la lunga carriera “vocale”.

E poi le voci emergenti, all’inizio di in percorso lavorativo da artigiani di vera qualità.

Trovate tutte le informazioni su www.vocinellombra.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.