sabato, Maggio 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Il Festival della Canzone Cristiana

Si è conclusa sabato 5 febbraio la finalissima della prima edizione del Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2022, che ha proclamato vincitore Fra Vinicius con la canzone “Vale la Pena, una profonda ed intensa kermesse realizzata con Patrocinio del Comune di Sanremo, della Diocesi di Ventimiglia Sanremo e dell’AFI – Associazione Fonografici Italiani.

Emozioni totalizzanti che hanno portato il messaggio di evangelizzazione attraverso la musica e soprattutto attraverso la voce di giovani e talentuosi ambasciatori di Cristo.

La giuria, presieduta dal produttore discografico Gianni Testa, ha scelto il brasiliano Fra Vinicius, non solo per il contenuto della canzone, ma anche e soprattutto tenendo conto della prospettiva di dar corso a una produzione discografica che possa avere il dovuto impatto sul pubblico. Ciò che, in definitiva, ha determinato la scelta del vincitore è stato l’intento di creare un processo evolutivo per la canzone cristiana sul piano discografico e radiofonico, ossia quello di consentire la sua collocazione proprio nel mercato discografico, da cui essa è rimasta lontana, se non addirittura esclusa, in quanto ascoltata solo da un ambito ristretto di persone, per lo più espressione del mondo cattolico. Si è classificato secondo Shoek con la canzone “Nuova Razza”. Terza classificata è stato Stella Sorrentino, con la canzone “Lui è l’amore”.

Alla finale, con la presenza del Direttore artistico Fabrizio Venturi e dalla bellissima Valentina Spampinato si sono esibiti Letizia Centorbi “Tu sei tutto per me”, Loide “Risciò”, Shoek “Nuova Razza”, Dino Santonico “Amami come solo sai far tu”, Alex Cadili “Per te Gesù”, Letizia Mariotti “Ecco, la conversione”, Ikaktus “Come se piovesse cielo”, Marta Falcone “Ho sentito parlare di te”, Stella Sorrentino “Lui è amore”, Fra Vinicius “Vale la pena”, Beppe Bianco “Nel tuo sorriso la speranza”. Super ospite della Finale il critico d’arte Vittorio Sgarbi, in collegamento video perché positivo al Covid.

Ospiti, inoltre, la star della canzone cristiana Debora Vezzani, Bruno e Basta, Diolovuole Band, i due attori Giacomo Giorgi e Nicolò Galassi, Roberto Bignoli in video, Max de Palma, Don Lino, Sefora Orefice, Don Michele Madonna e Don Beppe.

Marco Scajola, Assessore Regionale all’Urbanistica, Edilizia e Demanio Marittimo della Regione Liguria, in rappresentanza del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ha ricevuto il Premio del Festival.

Sono stati attribuiti anche i seguenti premi: il premio Roberto Bignoli va a Letizia Centorbi, che ha cantato “Tu sei tutto per me”, il premio al miglior interprete va a “Come se piovesse il cielo ” di Ikaktus, il premio per la migliore composizione a Gionathan, che ha cantato “Tu mi hai amato per primo”, il premio per il miglior testo va a Dajana ed Erminio Sinni che hanno cantato “Padre nostro”, il premio della stampa a Shoek, che ha cantato Nuova Razza, il premio Mei, Meeting delle Etichette Indipendenti a Shoek, che ha cantato Nuova Razza.

Il premio Mei consentirà a Shoek di partecipare e di potersi esibire al prossimo MEI – Meeting delle Etichette indipendenti, che si terrà a Faenza, dal 30 settembre al 2 ottobre 2022.

È stata conferita, inoltre, da Sergio Cerruti, Presidente dell’AFI, Associazione dei Fonografici Italiani, una menzione speciale alla migliore realizzazione discografica a Fra Vinicus con “Vale la pena”.

Il premio Papa Giovanni è stato conferito al gruppo Cantammo a Gesù con la loro “Tu sei l’eternità”.

Il premio speciale per la produzione discografica è stato assegnato a Fra Vinicius che ha cantato “Vale la Pena”.

Il premio Alberto Testa è stato, invece, conferito a Gionathan con la canzone “Tu mi hai amato per primo”.

Radio Vaticana – radio ufficiale del Festival – Radio Luce e Radio Mater hanno trasmesso la diretta radiofonica. Padre Pio Tv e Canale Italia hanno trasmesso la diretta televisiva e in audio sul profilo Facebook Vaticanews.it e www.americaoggi.us.

Il Festival si è arricchito, altresì, delle performance di Ilaria Sambucci, poliedrica artista partenopea, che ha partecipato nel prestigioso corpo di ballo della 71esima Edizione del Festival di Sanremo, danzando, nel Teatro Ariston, al fianco di Fiorello e di Amadeus.

Hanno inoltre supportato il Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2022 Monsignor Antonio Suetta – Vescovo di Sanremo – Ventimiglia il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, Costanza Pireri – Vice Sindaco di Sanremo, Giuseppe Faraldi – Assessore al Turismo e Manifestazioni del Comune di Sanremo.

Print Friendly, PDF & Email