martedì, Aprile 23Settimanale a cura di Valeria Sorli

I succhi green

Dopo un periodo di feste e quindi di sovrabbondanza di cibo, come non ricominciare a prenderci cura di noi….. parlando dei succhi green?

I succhi green sono una banca di energia vitale, un conto sempre aperto di enzimi e vitamine , sono un bene prezioso del crudismo.

Questi fantastici succhi si estraggono con l’estrattore ( la centrifuga da’ un alimento meno nutriente, ma se la avete usatela…..mettendo in conto di regalarvi al piu’ presto un estrattore ) da frutta acquosa , mele, pere, ananas, uva ecc e verdura a foglia verde, che vuol dire clorofilla, sole liquido, energia che nutre le nostre cellule e sono spinaci, lattuga romana, bieta, songino, cavolo nero, prezzemolo …..

I succhi possono essere infiniti, perché possiamo aggiungere, a frutta e verdura ,  sedano, carote, zenzero, cetrioli, finocchi……

I succhi green ci alcalinizzano, ci disintossicano, ci nutrono, ci danno energia.

A differenza dei frullati sono senza fibre e quindi più leggeri, ottimi per un colon irritato ,  ottimi in caso di malattia o  per un semidigiuno.

Validissimi come  colazione, ma anche come aperitivo prima di pranzo e cena o per disintossicarci.

Il nostro consiglio? Dopo queste feste regalatevi un giorno a soli succhi o almeno una  cena detox , a succo, da tenere possibilmente come abitudine una volta a settimana.

Ricordiamoci che il cibo alcalino è un regalo prezioso per il nostro sistema immunitario, così che poi ci possa sostenere in caso di malattia.

Cerchiamo di seguire la stagionalità e la scelta biologica, per avere un cibo davvero ricco di forza vitale, di energia , di enzimi.

 

SUCCO agli SPINACI

2 pere

2 finocchi

2 Tazze di spinaci

1 costa di sedano

un pezzetto di zenzero

 

Pulire e tagliare frutta e verdura  e mettere gli ingredienti nell’estrattore per ottenere il succo.