martedì, Agosto 20Settimanale a cura di Valeria Sorli

I 3 film cult di Cannes 2019

Calato il sipario sul Red Carpet più famoso del mondo, è il momento di alzarlo nuovamente sul grande schermo: come avevamo già anticipato la scorsa settimana, l’edizione n. 72 del Film Festival di Cannes è stata veramente ricca di film interessanti, alcuni dei quali diventeranno autentici cult. Quali sono da non perdere assolutamente? Vediamoli insieme.

Once upon a time in Hollywood

Il Red Carpet è diventato una Walk of fame: Tarantino, Di Caprio, Pitt hanno spopolato in Croisette, calamitando l’attenzione di tutti e trasformando la première in un autentco evento mediatico.

La pellicola, di quasi 3 ore, è stata accolta da un lunghissimo applauso ( 6 minuti di standing ovation) e dalle prime recensioni i giudizi sono più che mai positivi: Once Upon a Time in Hollywood s’incentra sulla vita di Rick Dalton, un attore televisivo fallito, interpretato magistralmente da Leonardo DiCaprio, e della sua controfigura Cliff Booth, interpretato da Brad Pitt. La fatica nel trovare nuovi ruoli da interpretare, il dramma di sentirsi non di moda e un clima complicato, soprattutto seguito degli omicidi di Charles Manson, sono un vorticoso omaggio alla stessa Hollywood e alle sue eterne contraddizioni. Ad aiutarli l’attrice Sharon Tate (interpretata da Margot Robbie). La trama è incentrata proprio sul suo assassino, avvenuto il 9 agosto del 1969 a Beverly Hills, da Charles Manson e il suo clan. Tarantino non delude le aspettative e offre un film di grande livello, un cult da non perdere. L’uscita del film è prevista per il 26 luglio 2019 negli Stati Uniti e per il 19 settembre 2019 in Italia.

Rocketman

Dopo il successo mondiale di Bohemian Rhapsody, il Biopic sulla vita di Elton John,  Rocketman di Dexter Fletcher, presentato a Cannes fuori concorso, ha stregato pubblico e critica: già nelle sale italiane, il regista ripercorre le tappe del genio artistico di Reginald Kenneth Dwight. La recente collaborazione proprio in Il Bohemian Rhapsody si sente ma non è un limite o una pericolosa emulazione, anzei è un terreno fertile di idee e stimoli artistici. Fantastici Taron Egerton (che interpreta Elton John), Jamie Bell, Richard Madden e Bryce Dallas Howard. Elton John diventa genio, artista, icona ma soprattutto uomo in un film che sa di musical, vivacissimo nei colori, ripercorrendo la vita di uno dei più grandi nomi della musica mondiale senza ipocrisia.

Dolor Y Gloria

Pedro Almodovar ha convinto la giuria facendo conquistare la Palma d’oro come miglior attore ad un magistrale Antonio Banderase e facendo nascere una coppia cult sul grande schermo: Banderas- Penelope Cruz

Dolor y Gloria è un film autobografico, vero, trasparente, rure per certi aspetti, focalizzato su un regista in crisi. Il viaggio nei ricordi è una profonda riflessione esistenziale che coinvolge non solo il grande cineasta ma l’intero macrocosmo del cinema. La trama di dipana tra flashback inaspettati e incalzanti fino all’inaspettato finale. Bellissimo. Già nelle sale.

 

 

Print Friendly, PDF & Email