venerdì, Dicembre 3Settimanale a cura di Valeria Sorli

Gli Angeli invisibili

GLI ANGELI INVISIBILI il docufilm di Vincenzo Peluso, recente vincitore del Dog Film Festival  e del Premio     delle arti Nettuno, è ispirato alla storia di Ben, un cane di grossa taglia abbandonato dal padrone nel suo canile.    Il docufilm racconta il calvario di tutti i cani abbandonati, e in generale di tutti gli animali maltrattati dall’uomo.
Ma vuole anche essere un omaggio ai tanti volontari come Melina, Carmine, Rosa, e le varie associazioni, che    nei luoghi più diversi d’Italia donano quotidianamente, il proprio tempo, il proprio amore e la propria professionalità per far fronte, oltre che all’indegna pratica dell’abbandono, al fenomeno del randagismo, diffuso soprattutto al sud.
Un appello alla coscienza collettiva per un autentico recupero del nostro rapporto con gli esseri viventi.

GLI ANGELI INVISIBILI

In concorso al David di Donatello 2020/21
Dog Film Festival – Vincitore del Dog DOC Award
Premio delle arti Nettuno 2021
Cinemambiente 2021 (sezione “Made in Italy”)

TRAILER: https://youtu.be/lcqGfNSHJe0

NOTE DI REGIA

Questo docufilm è un omaggio ai volontari e a tutte le filiere correlate che si donano, quotidianamente, con tutto il cuore per sanare l’indegna, indecente e tristissima disgrazia dell’abbandono degli animali, dei cani in primis. Una piaga sociale vergognosa di cui tutti dovremmo farci carico per evitarla.
È questo un urlo del cuore che vuole avere la forza di scuotere le coscienze di ciascuno, per poter tutti essere coesi e frenare una simile tristezza. Adottare un cane da un canile è volersi bene. E lui ti sarà riconoscente e così stretto al cuore da essere in grado di accarezzarti l’anima.
VINCENZO PELUSO
Attore, Regista, Chansonier, Montatore e Produttore, è nato a Napoli il 27 Maggio 1968.
Dopo aver esordito nel 1992 nel premiatissimo “Il ladro di bambini” di Gianni Amelio, intraprende una carriera segnata da film d’autore.
Si affaccia alla regia rubando il mestiere attentamente sui set, dove recita come attore, stando al servizio di registi di calibro come: Gianni Amelio, Pappi Corsicato, Mario Martone, Wilma Labate, Giuseppe Ferrara, Stefano Incerti ecc.
Ma il suo esordio dietro alla macchina da presa avviene nel 2005. Dirige anche commedie a teatro, documentari e regie di videoclip musicali.
Versatile, estroverso e visionario nelle idee, Peluso è un regista capace di captare in qualsiasi situazione e genere, emozioni e sentimenti spingendo anche gli attori a tirare fuori il “meglio di sé”, avendo sempre un occhio attento all’inquadratura“giusta”
Filmografia:
. 2005: Incuboss. (cortometraggio)
Commedia poliziesca con riferimento al cinema di genere degli anni 70”.
. 2006: Noi e gli altri. (cortometraggio)
Spaccato sui combattimenti clandestini dei pitbull.
. 2006: Bici e baci (cortometraggio)
Commedia all’italiana
. 2008: Le votazioni (cortometraggio)
Commedia all’italiana, satira sulle elezioni
. 2008: Ciro c’era (cortometraggio)
Commedia nera
. 2009: Mixxion (cortometraggio)
Action movie metropolitano
. 2015: La soluzione (cortometraggio) – In concorso al David di Donatello.
Noir a sfondo ecclesiastico
. 2016: La consegna (cortometraggio) – In concorso al David di Donatello.
Thriller ambientato nel rione Sanità a Napoli
. 2018: Armonia (cortometraggio) – In concorso al David di Donatello.
Spaccato sulla separazione genitoriale
. 2018: Benares (cortometraggio)
Commedia nera Fantasy
. 2020 Gli Angeli invisibili (docufilm) – In concorso al David di Donatello.
Documentario sul volontariato e sul randagismo dei cani.

 

Print Friendly, PDF & Email