mercoledì, Aprile 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Fulvio Effe – Non posso farne a meno

Si chiama “Non posso farne a meno” ed esce il 7 dicembre il nuovo singolo del cantautore alessandrino Fulvio Effe. Chiusa l’esperienza con la sua ex band “Mivanez”, insieme alla quale nei primi anni 2000 aveva aperto i tour di Irene Grandi e Stadio, l’artista pubblica il suo quarto singolo, un brano molto intimo scritto in una notte insonne durante la quarantena.

Il brano che chiude il disco racconta di tutte quelle volte che l’autore si è trovato a “ricominciare” alla ricerca di nuovi stimoli, nuove strade da percorrere ma, alla fine, sempre con la consapevolezza che il rifugio più sicuro è e sarà soltanto la sua musica.

Il brano possiede un velo di malinconia che viene in risalto soprattutto nel video, all’interno del quale troviamo vecchie immagini girate nel 1992 dal padre, il video è a tutti gli effetti un ritorno all’infanzia per Fulvio. Curioso il fatto che il nastro sia stato ritrovato, dopo ben 28 anni, proprio durante un nuovo isolamento domiciliare (causa positività al Covid-19)  che ha costretto Fulvio in casa per circa un mese.

Insomma corsi e ricorsi.

Altra curiosità è la copertina (da lui stesso realizzata) dove Fulvio ritrae la propria casa d’infanzia (luogo che si vede durante tutto il video), la casa viene ritratta come “un piccolo mondo”, probabilmente il suo luogo sicuro che lo ha visto crescere.

Non posso farne a meno segue la pubblicazione dei tre singoli usciti nel 2020 (“L’istante di un brivido”, “Ancora” e Bla bla bla).

Il video del brano è già disponibile su Youtube al link www.youtube.com/watch?v=e8PuAg1pJlc.

Chi è Fulvio Effe

Fulvio Zangirolami, in arte Fulvio Effe, nasce ad Acqui Terme (AL) il 5 aprile del 1984. Muove i suoi primi passi nel mondo della musica dall’età di 16 anni quando, affascinato da una vecchia chitarra del padre, inizia ad avvicinarsi allo strumento. Nello stesso anno fonda la band Mivanez, gruppo con il quale in pochi anni, riuscirà a raggiungere importanti traguardi come le due vittorie all’Accademia di Sanremo (2005 e 2006), la vittoria al Festival di Saint Vincent nel 2006 e le aperture dei tour di Irene Grandi e degli Stadio (rispettivamente nel 2006 e 2007).

Nel 2007 pubblica coi Mivanez, il primo singolo dal titolo “Andata e ritorno” mentre nel 2011 esce il suo primo EP da solista dal titolo “Io non ho paura di amarti”. Dal 2013 al 2017 Fulvio porta in giro per tutto il nord Italia uno spettacolo anni ‘90 con la cover band EFFETTO 90. Parallelamente diventa performer di Radio Number One portando live nelle piazze un format da lui presentato. Fonda una scuola di musica, l’Alexandria Music School, sede certificata TRINITY e ABRSM, scuola che vanta collaborazioni con musicisti e insegnanti di assoluto livello del panorama musicale italiano.

Produce dischi per altri artisti, realizza spot pubblicitari per grosse aziende (ENPA, GLASSDRIVE etc), fonda Gaston Studio, una società che si occupa di produzione video e gestione immagine curando, in prima persona, produzioni video di decine di artisti. Nel 2020 pubblica, dopo 9 anni di assenza nel mercato discografico, “L’istante di un brivido”, brano dedicato al padre scomparso nel 2018. Alla registrazione del brano partecipano musicisti di spicco nazionale come Luca Colombo, storico chitarrista dell’orchestra del Festival di Sanremo. Il 24 luglio dello stesso anno esce Ancora”, il secondo singolo tratto dal primo album da solista “Punto”, pubblicato il 15 settembre 2020.

By effemusic comunicatistampa.net

Print Friendly, PDF & Email