martedì, Novembre 12Settimanale a cura di Valeria Sorli

Cucina: Polpettine crudiste

Gli scarti dell’estrattore li buttate? Questa è una domanda ricorrente ai nostri laboratori.   

Assolutamente no, ecco uno dei  modi per recuperarli creando queste buonissime polpettine saporite, che si possono avvicinare a un ketchup, a una maionese oppure a una delle nostre tante salsine.

 

ingredienti

1 Tazza si semi di girasole

scarti di estrattore di carote e sedano

1 cipollotto

tamari

curry

prezzemolo tritato

olio evo

Preparazione:

Frullare la farina e i semi di girasole, unire tutti gli ingredienti in una ciotola amalgamandoli bene.

Formare delle polpettine rotonde o appiattite e “cuocerle” nell’essicatore a 42 gradi per almeno 8 ore.

Se non avete l’essicatore, mettete bassissimo il forno e  per la cottura basterà un tempo molto minore.

Servitele con una salsina a scelta.

Print Friendly, PDF & Email