martedì, Agosto 4Settimanale a cura di Valeria Sorli

PRIMAPAGINA

PRIMAPAGINA

Naturamente crudo: Budino al cocco

Naturamente crudo: Budino al cocco

Naturalmente Crudo, PRIMAPAGINA
  Pochi gesti, pochi ingredienti, un frullatore ed ecco la magia di un dolce crudista. Una crema delicata e nutriente, da guarnire con bacche e noci a piacere, per dare una nota di colore in tanto candore.   Ingredienti 2 Tazze di anacardi reidratati 4 datteri denocciolati e reidratati 1/2 Tazza di cocco in scaglie 2 Tazze di acqua Succo di agave q b   Preparazione Frullare gli anacardi reidratati con l'acqua, fino ad ottenere una crema  liscia e vellutata. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e frullare ancora per qualche minuto. Servire in bicchierini singoli o barattolini e guarnire con granella di cioccolata ,cannella ,bacche di goji  o pistacchi triturati. Far riposare in frigo, prima di servirlo.  
Dalla natura il segreto della tua bellezza

Dalla natura il segreto della tua bellezza

BENESSERE, PRIMAPAGINA
Per quale motivo perdere tempo a ricercare prodotti chimici, quando e' la natura stessa a regalarci tutto cio' di cui necessitiamo? La crema viso alla Bava di Lumaca rappresenta un rimedio di bellezza naturale in grado di combattere ed attenuare i piu' diffusi inestetismi cutanei, grazie alle molteplici proprieta' benefiche che la costituiscono. Si  tratta di una crema idratante ed estremamente efficace sia per le pelli piu' giovani, in quanto rimuove le impurita' alleviando i sintomi dell'acne, sia per le pelli piu' mature, poiche' riduce i segni dell'invecchiamento donando una pelle piu' sana e luminosa. La Crema alla Bava di Lumaca e' naturalmente ricchissima di Acido Ialuronico, rallenta la riduzione di radicali liberi che causano l'invecchiamento. Ripara e idrata, ammorbidisce i
Michele Zarrillo: Quella Rosa Blù tatuata nel mio cuore

Michele Zarrillo: Quella Rosa Blù tatuata nel mio cuore

PRIMAPAGINA, VIP
La sua voce graffiante associata a quella bravura e simpatia che fanno di lui uno dei più applauditi cantautori degli anni 70 e di adesso. “La sua Rosa Blù” in quella “Notte dei pensieri”, hanno fatto di Michele Zarrillo una vera icona della musica italiana. I suoi successi sono davvero tanti e con la sua forte vena compositiva ha firmato brani per importanti nomi come Renato Zero e Ornella Vanoni, da quel momento in poi, Zarrillo ha continuato a portare avanti la sua carriera costellata di collaborazioni producendo dieci album in studio, due live e quattro raccolte, partecipando ben dodici volte al Festival di Sanremo, una delle quali lo vide vincitore tra le Nuove Proposte nell’edizione del 1987, con il brano “La notte dei pensieri". Noi della Gente Che Piace non abbiamo resistito ad
8 marzo: Le donne imprenditrici più famose sul web

8 marzo: Le donne imprenditrici più famose sul web

ATTUALITA', PRIMAPAGINA
Ecco le donne imprenditrici più famose sul web secondo la ricerca di SEMrush   Il mondo imprenditoriale italiano è caratterizzato da un altissimo numero di uomini. In occasione dell’8 marzo, però, abbiamo deciso di parlare delle donne italiane che sono diventate negli ultimi anni le più cercate sul web. L’ultimo studio di SEMrush, una piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, ha rivelato le 10 imprenditrici italiane più cercate a livello nazionale.   Chiara Ferragni La più conosciuta imprenditrice digitale italiana, una delle donne più potenti del web di oggi - Chiara Ferragni senza dubbio occupa il primo posto della classifica. Nota soprattutto per la sua attività di Blogger ed Influencer nel mondo della moda, ideatrice de
La top ten degli sport più richiesti sul web: Danza e Yoga battono Calcio

La top ten degli sport più richiesti sul web: Danza e Yoga battono Calcio

ATTUALITA', PRIMAPAGINA
Il motore di ricerca degli sport Orangogo – startup a vocazione sociale – ha stilato la classifica delle attività sportive più ricercate online nel 2018. Sorprese sul podio.   Torino, 14 marzo 2019 – I dieci sport più richiesti sul web dagli italiani nel 2018?  Se pensate che il primo sia il calcio, resterete sorpresi. In un settore dove la digitalizzazione è ancora poco diffusa e la scelta delle attività spesso legata alla moda del momento e polarizzata verso i cosiddetti “sport maggiori”, lapresenza online indicizzata grazie ad un motore di ricerca dedicato è preziosa come in pochi altri contesti. E Orangogo rivela: pur restando lo “sport pop” per eccellenza, il gioco del calcio ha conquistato nel 2018 solo il gradino più basso del podio, superato dalla danza – medaglia
Alviero Martini: Mosca prima e dopo

Alviero Martini: Mosca prima e dopo

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
  “A Mosca, a Mosca”…. scrive Anton Čechov, ormai prossimo alla fine, alla moglie prima di lasciare l’esilio di Jalta, riprendendo l’eterna invocazione delle sue “Tre sorelle”. “A Mosca! A Mosca!” invoca tra sé la giovane finlandese creata dalla penna di Rosa Liksom a conclusione del lungo racconto dal titolo cechoviano “Scompartimento n.6.” La capitale russa ricorre nell’opera come centro del mondo, mèta agognata, punto di partenza che segna a un tempo la fine, luogo di tormentati affetti e passioni e soprattutto oggetto di malinconica, irreparabile nostalgia. La melanconia essendo, per i finnici, condizione ineludibile dell’individuo nella sua solitudine, epitome della sua capacità di sentire, di amare e di soffrire sprofondando in se stesso. “A Mosca,  a Mosca” era anche
Cinema: Green book

Cinema: Green book

CINEMA, PRIMAPAGINA
Regia: Peter Farrelly Anno: 2018   E' stato il film che ha trionfato, forse un po' inaspettatamente, alla 91esima premiazione degli Oscar, avvenuta a Los Angeles lo scorso 24 febbraio. Gli ingredienti per una bella storia, tra l'altro basata su fatti realmente accaduti, ci sono tutti. Nell'America degli anni '60 non è facile essere un uomo di colore, anche se si è un benestante ed acclamato pianista. Lo sa bene Don Shirley (Mahershala Ali), che è alla ricerca di un autista bianco che lo accompagni in auto in un tour che attraversa il profondo e pericoloso Sud degli Stati Uniti, dove sono ancora in vigore severe segregazioni razziali. Tony Vallelonga (Viggo Mortensen) è un italo-americano che lavora come buttafuori in un night club di New York ed è famoso nell'ambiente per la
Luca Abete: Il mio super potere? Il sorriso della gente!

Luca Abete: Il mio super potere? Il sorriso della gente!

PRIMAPAGINA, VIP
È un uomo dalle mille risorse, un po’ irriverente ma un concentrato di simpatia e dolcezza. È proprio il suo segno zodiacale, la bilancia, che fa di lui un’equilibrista della sua vita, sempre pronto a mettersi in gioco e a posizionare al proprio posto ogni cosa nel modo giusto. La sua grande abilità nel destreggiarsi lo ha fatto diventare uno dei volti più seguiti e amati della Tv: Luca Abete, volto storico di Striscia la Notizia, l’inviato a cui piace tastare le cose da vicino e raccontarle senza filtri! Luca però, di cose nel suo cilindro magico ne sforna davvero tante. Ideatore e testimonial del Tour universitario #NonCiFermaNessuno, partito da settembre 2014 dall'università La Sapienza di Roma e tuttora con grande successo, tocca gran parte delle città italiane, stimolando e coinvo
L’albergo diffuso: Una nuova offerta del settore turistico

L’albergo diffuso: Una nuova offerta del settore turistico

HOME STAGING, PRIMAPAGINA
  Emozioni e tradizioni si fondono nel nuovo concetto di albergo diffuso che sta nascendo in alcuni borghi del nostro Bel Paese. Il territorio italiano, con la sua varietà paesaggistica ricca e articolata, si presta particolarmente ad accogliere questa nuova forma di ricettività turistica. L'albergo diffuso nasce per ridare nuova vita a quei luoghi ricchi di storia e tradizione, ma abbandonati e destinati a essere dimenticati. La caratteristica principale di questo tipo di ospitalità consiste nell'avere le camere e tutti i servizi dislocati in diversi edifici vicini tra loro: si trasforma così l'intero borgo in albergo. Le  strade diventano i corridoi dell’albergo, le piazze i disimpegni e le facciate delle case gli elementi decorativi. In questo modo si offre al turi
Renato Russo: El Matador della bellezza

Renato Russo: El Matador della bellezza

PRIMAPAGINA, VIP
  Anni fa è stato uno dei corteggiatori a Uomini e Donne: da lì Renato Russo ha presenziato a decine di eventi e serate, ha realizzato alcune puntate di uno show sulla cucina, è stato in giuria a numerosi concorsi di bellezza. Lo scorso 9 febbraio il suo nome è apparso tra i giudici della prima edizione  di Miss Festival Film Argentina, un nuovo concorso che ha raggruppato 20 splendide ragazze da tutto il Paese per eleggere il volto che rappresenterà l’Argentina all’imminente Film Festival di Cannes, oltre ad essere il trampolino di lancio per diversi eventi collaterali. Ciao Renato,  raccontaci di questa esperienza: per la prima volta il tuo nome appare in un evento d’Oltreoceano! E’ stato bellissimo e veramente ben organizzato. Mi hanno invitato in giuria proprio per la