giovedì, Agosto 11Settimanale a cura di Valeria Sorli

Antonietta Tuccillo- La signora dalle mani d’oro

Ci sono momenti della vita che ti restano appiccicati nel cuore, proprio come quando da bambini  tutto sembrava possibile. Eravamo accompagnati dai nostri meravigliosi sogni vissuti con semplicità, e senza porre limiti alla fantasia, sicuramente erano i più belli e genuini che ognuno di noi porta con sé nel cammino della propria vita.      Noi de La Gente Che Piace, abbiamo conosciuto da vicino una grande sognatrice che di fantasia ne ha davvero tanta. Antonietta Tuccillo, una donna semplice, solare e con due mani d’oro che già da bambina porta con se una tradizione tramandata dalla mamma, un sogno che con il tempo si è realizzato. Talento, bravura e fantasia dell’uncinetto, conosciuto anche come crochet.  Un’arte antica di pura  meditazione, passione e attenzione che si tramanda da generazioni facendo scoprire quello che di bello questa meravigliosa tradizione, mette in risalto la bellezza, la tendenza e lo stile unico del made in Italy.

Una passione la tua, come nasce e perchè?

Da bambina adoravo gli abiti in pizzo e merletti che indossavano le principesse e guardando mia madre sferruzzare con ferri e uncinetto, ho voluto prendere spunto proprio da lei per cominciare a creare anch’io quello che immaginavo un giorno potesse essere indossato non solo da me.

Spiegaci che cosa è il crochet?

Il termine crochet, in italiano uncinetto, è una tecnica artigianale per la lavorazione di filati; si tratta di bastoncini metallici di legno col manico in silicone, si trovano anche in avorio, con una estremità ricurva dove si aggancia il filo e si lavorano con diversi filati: seta,cotone, lana e altri fili.

Hai mai pensato di realizzare sfilate con i capi da te confezionati?

Si certo! Ho realizzato parecchie sfilate dove ho presentato diverse collezioni: dai costumi realizzati in cotone stretch ad abiti casual, da capi invernali ad abiti da sposa.

Questa arte così minuziosa e di molta pazienza, quanto tempo impieghi a realizzare un capo?

Ci vuole del tempo soprattutto se si realizza in cotone tipo filo di Scozia, tanto più è sottile il filato tanto più è sottile l’ uncinetto e più lunga è la lavorazione

Nel corso degli anni, hai  confezionato davvero una moda particolare e molto attuale. Quali sono i tuoi clienti?

Per lo più sono donne di qualsiasi età attratte dalle mie creazioni, talvolta molto particolari, di tendenza e nello stesso tempo riconducibili ai tempi che furono, rendendo l’abito unico!

Cosa ti senti di dire alla moda italiana, ovvero il nostro grande Made in Italy?

Quando si parla del Made in Italy si parla di qualità e sicurezza del tessuto, si parla dell’alto valore del nostro artigianato che usa da sempre tecniche di lavorazione tramandate da generazioni e del prezioso prodotto realizzato a mano e delle nostre produzioni

 

https://www.antoniettatuccillo.com/bio

PH- Andrea Rigon

Print Friendly, PDF & Email