lunedì, Giugno 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Alviero Martini- L’onda estiva

A volte i sogni diventano realtà o più semplicemente stiamo piano piano uscendo dall’ incubo pandemico e si torna a viaggiare all’estero, non necessariamente per turismo, ma la felicità di prendere un volo che ti porta sulla costa occidentale spagnola è tanta, una nuova emozione che avevamo dimenticato.

Un tampone molecolare è ancora obbligatorio, ma nessun altro intoppo, se non rispettare le regole del buon senso, sia in volo che a terra.

Atterrati ad Alicante e prelevati con una divertente limousine, la nostra  destinazione era Benidorm, una città nuova, palazzi e grattacieli che si affacciano sul mare azzurro, tutto progettato per utilizzare le spiagge libere demarcate da appositi spazi per il distanziamento, e sotto ogni palazzo la passeggiata sul lungomare e un percorso per le auto che devono raggiungere gli hotel, parte dei quali sono ancora chiusi, per la stagione che deve ancora cominciare, così per bar e ristoranti, ma tra una sosta per una cerveja o una tapas, non si percepisce più di tanto  il momento di restrizioni, controllato molto bene dalla polizia. Tutti con mascherina nella tipica solarità degli spagnoli.

Il motivo del viaggio era la partecipazione a un video musicale del bravissimo Bruno Giarrusso, cantante siciliano dalle note così basse e calde che sono ben appropriate al brano che invita tutti a Benidorm. I miei abiti per le modelle, per Bruno e scherzosamente una scenetta a bordo piscina, tra uno spruzzo di profumo e allegria con finale di un brindisi sul ritornello “venite e Benidorm”.

Saro Croce, un siciliano trapiantato proprio lì, è il produttore del video e le sue premure, insieme a quelle della moglie Marianna meritano un grazie speciale.

Il brano dovrà ora essere mixato, montato e presto lo ascolteremo su tutte le piattaforme social, e intanto tra una pausa e l’altra si parlava di prossime collaborazioni: Bruno Giarrusso ha in mente nuove note per altre destinazioni, e noi siamo pronti per gioiose partenze!

 

Print Friendly, PDF & Email