martedì, Agosto 20Settimanale a cura di Valeria Sorli

Affrontare l’estate secondo l’Ayurveda

Con l’estate alle porte si parla dunque di una ‘Dieta anti Pitta, ovvero occorre bilanciare il Dosha Pitta (acqua e fuoco). Questi consigli saranno utili non solo alle persone di tipologia Pitta, ma chiunque potra’ trarne beneficio nelle giornate estive per ridurre gli effetti del caldo. L’estate e’ infatti la stagione in cui Pitta Dosha, in cui e’ predominante l’elemento Fuoco, tende naturalmente ad aggravarsi, aldila’ della nostra costituzione Ayurvedica. Sara’ quindi utile nella stagione calda seguire lo stile di vita normalmente raccomandato per le persone con costituzione Pitta. Le tecniche anti-pitta sono rinfrescanti, calmanti, leggermente detossificanti e nutrienti. Le persone di costituzione Pitta tendono ad avere problemi di fegato, acidita’ di stomaco e problemi di pelle quali acne, psoriasi, eczema. Viene quindi raccomandata una dieta bilanciata con predominanza dei sapori dolce, amaro e astringente con un adeguato consumo di verdure crude e succhi vegetali e di frutta. Sono da prediligere cibi freschi e liquidi e limitare le spezie. L’acqua deve essere consumata fresca, non ghiacciata e devono essere eliminati caffe’ e alcool. Cereali i migliori alleati per Pitta e per questa stagione sono orzo, riso basmati, frumento di avena in chicco , mentre sono da evitare grano saraceno, mais, segala, miglio, riso integrale e fiocchi di avena. Vanno bene invece tutti i legumi tranne le lenticchie. Per quanto riguarda la frutta e’ da preferire quella piu’ dolce come uva nera, meloni, anguria, mele, ciliege,cocco,avocado, mango,melograno, ananas, pere, fichi e uva passa. Evitare invece frutta aspra come fragole e frutti di bosco, pompelmi e agrumi aspri. La dieta per l’estate dovra’ quindi prevedere il maggior numero possibile di vegetali crudi e frutta. Vanno bene anche le cotture leggere come quelle al vapore. Da evitare invece soni i fritti e la cottura alla griglia, che sottopongono il cibo a temperature troppo elevate e causano ossidazione. Nel periodo estivo, se la dieta ha un ruolo importante nel bilanciare un Dosha, anche lo stile di vita e le piccole azioni della quotidianita’ sono importanti. Mentre Vata e Kapha aspettano l’estate per poter finalmente riscaldare le loro fredde membra al sole, Pitta desidera passare le vacanze estive al fresco e all’ombra. La lunga esposizione al sole non si addice alle persone con costituzione Pitta, che dovrebbero prediligere luoghi freschi, ombrosi,con una leggera brezza , molta vegetazione e laghi o corsi di acqua. Anche le passeggiate al chiaro di Luna sono calmanti per Pitta. Pietre rinfrescanti sono: Pietra della Luna, ametista, Cristallo di Rocca, Smeraldo, Giada, Zaffiro Blu’ montati in Argento.

www.centro benessereshaanthi.it

Print Friendly, PDF & Email