martedì, Giugno 18Settimanale a cura di Valeria Sorli

Mese: Gennaio 2019

Benessere: Pinda Swedhanam

Benessere: Pinda Swedhanam

BENESSERE, EVIDENZA
  Il massaggio Ayurvedico  Pinda Swedhanam e' un fantastico massaggio di origine indiana tra i piu' rilassanti ed emozionali, che viene realizzato utilizzando dei particolari sacchetti di cotone caldi, Pindas, che racchiudono una miscela di erbe, spezie e sali. E' uno dei trattamenti piu' antichi del mondo. Il termine Pindaswedha e' un termine composto che significa letteralmente 'aiutare il corpo a sudare e traspirare'. Il trattamento completo consiste in diverse fasi, nella prima si esegue un massaggio preparatorio e rilassante l'Abyangam di circa 20 minuti. Segue l'applicazione dei fagottini di cotone riempiti con spezie naturali, erbe e olii essenziali che vengono riscaldati in modo da diffondere gli effetti del trattamento termico. Si utilizzano sia manovre di massaggio c
Den Harrow: Il bambino da 6 milioni di dollari

Den Harrow: Il bambino da 6 milioni di dollari

PRIMAPAGINA, VIP
  “Nani. Il bimbo da 6 milioni di dollari”: questo è il titolo del libro di Den Harrow, all’anagrafe Stefano Zandri, icona della musica italo dance degli anni ’80. Una vita di eccessi, di salite vertiginose e cadute profonde, antitesi che si alternano tra sogni, delusione, successi, soldi e solitudine: il suo nome d’arte gioca sul suono del “denaro” Den- Harrow per l’appunto, la storia di un ventenne che dalle discoteche milanesi arriva in brevissimo tempo ai vertici delle classifiche, scalando le hit parade europee, esibendosi in concerti davanti a migliaia di persone e vendendo milioni di dischi. Viso d’angelo e corpo scultoreo, voce dapprima imprestata da altri vocalist (ovviamente senza riverlarlo), presenza scenica sexy,  Stefano Zandri nei primi anni ’80 conquista il pubb
Monte Isola: La più grande isola lacustre d’Europa

Monte Isola: La più grande isola lacustre d’Europa

ATTUALITA', PRIMAPAGINA
  La più grande isola lacustre europea è nei primi 5 posti della classifica provvisoria La gara di Monte Isola (Brescia) per aggiudicarsi l'European Best Destination 2019   Monte Isola, il piccolo comune bresciano sul lago d'Iseo, la più grande isola lacustre europea, è nei primi 5 posti della classifica provvisoria per aggiudicarsi  l'European Best Destination 2019. A comunicarlo è stato lo staff del premio che  il 21 gennaio ha inviato al Comune una nota in cui segnala (in ordine sparso) Monte Isola, Braga, Metz, Budapest e Malaga come le cinque destinazioni partecipanti più votate dal 15 gennaio ( data di apertura della votazioni )  ad oggi. Per aggiudicarsi il primo gradino del podio, l'isola del Sebino ( inclusa nella rosa delle prime 20 destinazioni europee più in
Edoardo Raspelli: Le storie di Melaverde

Edoardo Raspelli: Le storie di Melaverde

Edoardo Raspelli, PRIMAPAGINA
  Edoardo Raspelli alle 11.50 in una nuova puntata ( la numero 611, anno 21), una Prima Visione di Melaverde DOMENICA 3 FEBBRAIO SU CANALE 5 IN VAL BREMBANA (BERGAMO) TRA PANI ARTIGIANALI FORMAGGI DI MONTAGNA E FOTO D'AUTORE Il giornalista e "cronista della gastronomia" è al fianco di Ellen Hidding nel condurre la trasmissione creata da Giacomo Tiraboschi il 20 settembre del 1998 : questa puntata è la numero 611. ORE 11.50 MELAVERDE nuova puntata, una Prima Visione: nella bergamasca , a Branzi e dintorni Edoardo Raspelli a Melaverde vi racconterà tre storie di uomini che hanno deciso di mettere tutta la loro passione, la forza tipica delle persone di montagna, e il talento di cui la sorte li ha dotati, nella voglia di rendere vivo il proprio territorio. C'è Baldovino, p
Evaristo Fusar: “Campioni e dintorni”

Evaristo Fusar: “Campioni e dintorni”

ATTUALITA'
  Da sabato 9 a domenica 24 febbraio torna a Cervia la mostra "Campioni e dintorni"   66 anni di copertine nelle foto di Evaristo Fusar   Il "maestro dei reportage",inviato di Europeo,Domenica del Corriere,Capital, ha fotografato Grace Kelly, Nureyev, Picasso, Carnera, Fangio, un imberbe Edoardo Raspelli cameriere Il Magazzino del Sale Torre di Cervia ospiterà, da sabato 9 febbraio a domenica  24 , la mostra fotografica di Evaristo Fusar "Campioni e dintorni", una raccolta di un centinaio di fotografie,immagini scattate nel secolo scorso a personaggi che sono stati grandi interpreti nella loro specialità: sport, pittura, danza, musica, cinema... Immagini apparse sui più importanti settimanali italiani e stranieri. Un'occasione per rivedere questi grandi d
Fagottini di verza

Fagottini di verza

Naturalmente Crudo
  Questa ricetta la facevo tanti anni fa…… con l’aggiunta del  caciocavallo. Quindi è stata veganizzata , il che vuol dire che ne ha acquistato in digeribilità , sarà più ricca di fibre, di antiossidanti ….e di amore. Se volete, potrete aggiungere delle sottilette vegane, sia dentro l’involtino, che sopra. Io vi do la versione più leggera, ottima comunque. Tutto ciò che possiamo alleggerire, senza perderne in bontà,  è un grosso regalo per il nostro sistema immunitario, che con una digestione pesante si stressa e poi non puo’ aiutarci in caso di malattia. Ricordatevi di iniziare sempre il pasto con del cibo crudo, come una bella ricca insalata colorata.   Ingredienti:  1 verza 2 porri 2 carote maggiorana 1 bicchiere di vino rosso 1 bi
Auguri Heather Parisi

Auguri Heather Parisi

MUSICA
  Una cosa è certa, se non ci fosse stata mancherebbe un pezzo di TV fondamentale della nostra storia televisiva. Bionda, simpatica e modesta, arriva dall'America con un pugno di sogni negli occhi, il sorriso pulito e un talento pazzesco da ballerina classica al servizio dello show made in Italy. Lei, l'Americana dalle origini Calabresi: Heather Parisi. Approda in TV grazie a Franco Miseria, noto coreografo, il quale la nota mentre balla al "Jackie O'" a Roma, Sir Pippo Baudo, il più popolare dei cerimonieri della televisione di quegli anni, penserà al resto. Il debutto ufficiale è con "Luna Park", sull'allora Rete Uno. Gli Italiani la accolsero a braccia aperte e subito nacque una stella. Infatti nello stesso anno fu protagonista al fianco di Loretta Goggi e Beppe Grillo nella
Bohemian Rhapsody

Bohemian Rhapsody

MUSICA
  Le ultime generazioni di giovani si affacciano alla musica in modo leggero, preferiscono ascoltare la musica Trap piuttosto che  gruppi rock come i Beatles o Rolling Stones, come accadeva invece qualche anno fa. La pubertà’ e l’adolescenza sono le due stagioni che nell’arco della vita fanno appassionare i ragazzi alla forma d’arte che più lì coinvolge emotivamente. Le note di una chitarra molte volte entrano dentro l’anima dei più giovani facendo nascere in loro la curiosità di scoprire la musica rock. Come  accennavo all’inizio ultimamente sempre più trapper fanno presa sul pubblico giovane, a discapito del rock, forse perché questa musica rappresenta quello che oggi i ragazzi vogliono ascoltare, storia di ragazze e droga, testi futili e vacuità prendono il posto della music
SAL-REMO: da Salerno a Sanremo in tour

SAL-REMO: da Salerno a Sanremo in tour

ATTUALITA'
  Reading musicale  “Ultimi romantici”  al Castello di Santa Severa   Domenica 3 febbraio alle ore 15.30  performance musicale e reading  Ultimi Romantici una tappa del Tour Sanremese che porterà il duo Claudio e Diana  a Casa Sanremo. Un Reading Musicale, ovvero una chiacchierata con pillole musicale dei più bei classici napoletani di sempre, totalmente sui generis, fatto di parole, musica e video, per ripercorrere la biografia dei 30 anni di carriera di Claudio e Diana curata dal giornalista Luigi Coppola con prefazione di Tony Esposito. L’evento  è ospitato dal Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea in collaborazione con Comune di Santa Marinella, MiBAC e Coopculture. Una carriera costruita passo dopo passo con la pazienza, la costanza e l
Ricordandoci sempre

Ricordandoci sempre

ATTUALITA'
  C’è molta retorica in questi giorni mentre scarne parole asciutte starebbero meglio, come abiti su misura che calzano a pennello, senza fronzoli, senza orli debordanti. E un silenzio vero, potente, vale più di mille frasi di circostanza. Sui social rispetto agli anni scorsi, il memoriale della Shoah e di quell’infinita quanto struggente tragedia ha colpito al cuore, nel ricordo. E’ stato un frenetico postare, immagini, commenti, sentori. “Mai più”, la frase più ricorrente, certo. E’ giustissimo ma ci sono ora dei nuovi momenti di tensione, nel mondo, fra di noi, anche a volte guardandoci solo negli occhi. Il ricordo di vite spezzate brutalmente nelle camere a gas nei vari campi di sterminio, non copre il sussurro timoroso dell’angoscia di possibili ritorni. Ce ne